Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

'Εκθεση Levante

Ημερομηνία:

30/06/2022


'Εκθεση Levante

La mostra Levante, dell’illustratore e graphic designer veneziano Lucio Schiavon, è promossa dall’Istituto Italiano di Cultura di Atene e dall’Ambasciata d’Italia ad Atene, all’interno del programma bilaterale di promozione culturale Tempo Forte, con la partecipazione di enti locali greci che di tappa in tappa ospiteranno l’esposizione. Curatela e coordinamento generali sono a cura a Myth euromed. A Corfù, luogo d’inaugurazione del percorso espositivo, partner è la Soprintendenza alle Antichità, che ospita la mostra contribuendo all’organizzazione.

Lucio Schiavon, illustratore e graphic designer nato a Venezia, ha collaborato, tra gli altri, con Fabrica, La Biennale di Venezia e Agenzia Armando Testa. Illustra libri per la casa editrice Nuages di Milano e ha esposto alla Fondazione Bevilacqua La Masa. Ha vinto l’International Motion Art Award di New York e l’Interfilm Festival Short Movie di Berlino 2015 con due diversi cortometraggi in animazione.

Levante, attraverso il suo viaggio nel territorio greco, vuole illuminare il patrimonio comune che lega la Grecia e Venezia, superando barriere e confini attuali per mezzo di stili e gesti artistici totalmente contemporanei – come quelli di Schiavon. Levante è soprattutto un progetto saldamente fondato sulla cooperazione: nei luoghi in cui l’artista creerà un nuovo manifesto, sono state e verranno coinvolte le comunità locali (amministrazioni, soprintendenze ai beni culturali e associazioni), con le quali indagare quei contesti e figure storiche che più rappresentano il legame con Venezia, in modo da essere d'ispirazione all'artista.

Il nucleo originario di Levante ha preso vita nel 2021 in occasione delle celebrazioni per i 1600 anni dalla fondazione di Venezia, ritraendo personaggi emblematici del periodo della Serenissima e non solo, dando forma a figure storiche celebri e meno conosciute della storia veneziana, dagli albori ai giorni nostri, da Caterina Corner regina di Cipro a San Marco e Casanova, da Pietro Querini a Marco Polo, spaziando dal gondoliere Ciaci fino ad Attila, per citarne solo alcuni. I manifesti di Schiavon hanno fatto la loro prima comparsa a Venezia, insieme al progetto Linea 1, nell’ambito del programma municipale Venezia1600, poi è stata la volta della terraferma, nelle antiche fornaci Bertoli di Casale sul Sile, insieme al TCBF. Ora, il nuovo affacciarsi alla Grecia ideato e curato da Myth euromed, diventa occasione per un ulteriore momento creativo, dando forma a figure inedite.

A Corfù, per la tappa inaugurale, ospitata tra le mura della Fortezza Vecchia Veneziana (Παλαιό Φρούριο), nella Città Vecchia di Corfù, bene UNESCO, tra i locali della Cappella Latina, vedremo la prima opera originale di questo viaggio, in cui viene ritratta Isabella Teotochi Albrizzi, letterata, saggista, esponente di spicco della scena intellettuale veneziana a cavallo tra Sette e Ottocento, animatrice di un vivacissimo salotto letterario. Nata a Corfù, diede impulso ribelle e linfa progressista alla vita culturale veneziana, dove visse una tumultuosa e appassionata relazione con Ugo Foscolo, greco di nascita come lei. Oggi, parte della sua famiglia vive ancora a Corfù, mentre le sue spoglie riposano a Villa Albrizzi Franchetti, nel primo entroterra veneziano, a San Trovaso (TV).

Venezia e la Grecia, due miti senza tempo si incontrano nel nome del dialogo e della reciproca scoperta, in pieno spirito europeo, sulle sponde di quel Mediterraneo che ne ha alimentato le rispettive leggende – segnandone i destini e facendoli spesso incrociare – per millenni, alla riscoperta del patrimonio culturale materiale e immateriale che conserva i segni di un legame indissolubile, raccontato col linguaggio dell’oggi.

Primo appuntamento quindi a Corfù, con la preziosa collaborazione della Soprintendenza alle Antichità, dal 30 giugno al 24 luglio 2022, mentre sono già in cantiere le tappe successive, in luoghi celebri e inaspettati della Grecia costiera, insulare e interna, come Monemvasià, Rovies (Eubea), Syros, Igoumenitsa, Kastorià, oltre ai grandi poli urbani, per un itinerario culturale e sentimentale nella grecità di Venezia e nella venezianità della Grecia.

Πληροφορίες

Ημερομηνία : Από Πεμ 30 Ιουν 2022 Έως Κυρ 24 Ιουλ 2022

Είσοδος : Ελεύθερη


Τόπος:

Corfù, Παλαιό Φρούριο

1142