Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Presentazione libro D'aria amore e libertà

Data:

14/10/2021


Presentazione libro D'aria amore e libertà

Giovedì 14 ottobre, alle ore 18:00, presso l'Auditorium dell'Istituto Italiano di Cultura, si terrà la presentazione del libro D'aria amore e libertà, il libro di prose e poesie del prof. Emilio Luzzi.

Alla presentazione interverranno l'autore del libro, il Prof. Emilio Luzzi, della Scuola Italiana d'Atene, la Prof.ssa Dimitra Giannarà. docente e traduttrice e il Prof. Stefano Bindi, docente di lingua e letteratura italiana.

Cenni biografici Luzi

Emilio Luzi è nato a San Benedetto del Tronto, il 27 ottobre del 1956, è bresciano d’adozione ma mai dimentico delle sue radici marchigiane. Dopo studi filosofico-scientifici, senza mai tralasciare la passione per le arti, si è dedicato all’insegnamento e al giornalismo culturale. Ha viaggiato e raccontato i suoi viaggi. Tra i suoi miti l’epopea delle conquiste polari, le balene, il mare, il vento… Oggi dirige la Scuola Statale Italiana di Atene e lì vive.

Scheda

Pare a me che il poetare di Emilio Luzi (e la mia è solo la risonanza di un lettore, senza alcuna pretesa di titolarità critica) riverberi l’iridescenza della grecità più profonda definita con un neologismo dal grande poeta Yiannis Ritsos, Ρωμιοσύνη (Romiosyni). Mi colpisce con particolare intensità la naturalezza e risonanza con cui leggendo in rapida sequenza l’originale e il tradotto, e successivamente il tradotto e l’originale con la stessa immediata sequenza, tutto si tiene, nel nitore e nella precisione delle parole, così come nell’integrità compositiva della lirica. Ugualmente i sentimenti di lontana malinconia o di antico dolore, così come il partecipare o il contrapporsi delle cose ai desideri del poeta, si incontrano senza intenzionalità esterna ma con naturale consonanza. Emilio Luzi, come ogni poeta di autentica vaglia, dimostra, a mio parere, che la poesia in quanto tale, le sue lingue e i suoi orizzonti costituiscono una concezione del mondo e della vita che li libera dalla violenza, dalla mediocrità, dallo squallore e dalla miseria. Moni Ovadia

Informazioni

Data: Gio 14 Ott 2021

Orario: Alle 18:00

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Atene, Patission 47

1105